Cerca
  • Carlotta Pizzi

Dentro all’uovo.

Easter, la Pasqua, deve il suo nome a Ostara, il sabba minore dell’Equinozio di Primavera.

La dea germanica Eostre era colei che presiedeva fertilità e rinascita, i suoi simboli erano il coniglio e l’uovo.

Ecco le origini di questo giorno diventato più tardi sacro anche per la religione cristiana.


Ora siamo noi ad essere dentro a un uovo, pensato per proteggere, per non lasciar penetrare alcuna impurità. Siamo preziosi, e in attesa di rinascere.

Usiamo bene questo tempo di evoluzione personale, perché, quando sarà il tempo di uscire, la responsabilità di ció che sceglieremo di riportare nel mondo sarà soltanto nostra.

33 visualizzazioni
 
  • LinkedIn

©2019 di Carlotta Pizzi - Formazione, Consulenze, Human Design. Creato con Wix.com